La guerra di Putin

0
181

Chi vuole la pace non può accettare crimini di guerra - Comunicato Stampa - Roma, 11 ottobre 2022

“La Russia di Putin, con feroce  determinazione, persegue  la sua guerra personale contro l’Ucraina che rappresenta, ai suoi occhi, l’intero Occidente malato e decrepito nei suoi valori” cosi Renata Natili Micheli, Presidente nazionale del Centro Italiano Femminile.

Che aggiunge “così una pioggia di missili sono stati lanciati su Kiev ed altre città ucraine, sui palazzi del governo, nei luoghi di ritrovo e in orario di lavoro e di scuola per i minori. Senza infingimenti dobbiamo dire che chi vuole la pace non può accettare crimini di guerra”.