Conti che non tornano

0
198

Naufraghi con diritto alla vita

Il cimitero del Mediterraneo ci ricorda che l’immigrazione non è un fenomeno cui si può mettere riparo con le enunciazioni di principio che suonano: basta agli sbarchi clandestini. Va da sé che, quando arrivano sulle nostre coste e chiedono aiuto, quanti si mettono in mare, non sono più immigrati ma naufraghi che, sebbene abbiano messo tutto in gioco, ancora conservano il diritto alla vita.  E mentre si consuma il dibattito/confronto tra gli sherpa europei ciascuno per sostenere le ragioni degli Stati ad occupare un posto di prestigio nelle stanze dei bottoni dell’Europa,non si eleva alcuna voce per rivendicare le ragioni di coloro che non sono più. Numeri di un pallottoliere che ha già consumato tutte le somme possibili.