Sei in >> HOME / News / amorislaetitia /
"Amoris Laetitiae" - L'esortazione post-sinodale di Papa Francesco sulla famiglia

Venerdì 8 aprile Papa Francesco ha donato al mondo intero "Amoris Laetitia"  l'esortazione post-sinodale da tutti attesa e già definita "Nuova lingua per la famiglia" quasi un "enciclopedia familiare" che inserisce nella dottrina di sempre uno sguardo rinnovato di accoglienza e misericordia, un abbraccio che non esclude nessuno. Dal capitolo 4 dell'esortazione dal titolo "L'amore nel matrimonio" , si riporta qualche breve passo:

"L'amore  ha fiducia, lascia in libertà, rinuncia a controllare tutto, a possedere, a dominare. Questa libertà, che rende possibili spazi di autonomia, apertura al mondo...permette che la relazione si arricchisca e non diventi una endogamia senza orizzonti. In tal modo i coniugi, ritrovandosi, possono vivere la gioia di condividere quello che hanno ricevuto
"

"Nella vita familiare non può regnare la logica del dominio degli uni sugli altri, o la competizione per vedere chi è più intelligente o potente, perché tale logica fa venire meno l'amore"

"Se non coltiviamo la pazienza, avremo sempre delle scuse per rispondere con ira, e alla fine diventeremo persone...incapaci di dominare gli impulsi, e la famiglia si trasformerà in un campo di battaglia"

"La gioia matrimoniale, che si può vivere anche in mezzo al dolore, implica accettare che il matrimonio è una necessaria combinazione di gioie e di fatiche, di tensioni e di riposo, di sofferenze e di liberazioni, di soddisfazioni e di ricerche, di fastidi e di piaceri, sempre nel cammino dell'amicizia, che spinge gli sposi a prendersi cura l'uno dell'altro: "prestandosi un mutuo aiuto e servizio".


Davvero da leggere e riflettere insieme.

Si allega l'articolo editoriale di Avvenire di Pierangelo Sequeri "Lo speciale sigillo". Amore, famiglia, vita vera, un primo commento sull'esortazione di Papa Francesco.

Lo speciale sigillo