L’Italia senza speranza

0
48

"..più insidiosa di qualsiasi recessione economica: si tratta della crisi demografica.." - Comunicato Stampa 15 luglio 2020

“L’Italia del dopo Covid 19 vive una crisi più profonda di quella generata dalla pandemia perchè viene da lontano e non offre contorni temporali certi o plausibili riguardo agli effetti che produrrà. E’ più insidiosa di qualsiasi recessione economica o altro tipo di emergenza: si tratta della crisi demografica” Così Renata Natili Micheli presidente del Centro Italiano Femminile che aggiunge: “I dati sul bilancio demografico nazionale, appena pubblicati dall’Istat, certificano che nel 2019 le nascite sono precipitate a 420 mila. Le conseguenze particolarmente pesanti sulla natalità del 2020 e del 2021, si stagliano sull’orizzonte più oscuro che un Paese può intravedere: quello del venir meno della speranza. Questo è l’avvertimento che la politica deve temere di più”