Le donne scrivono la storia

0
129

Decisione storica del governo sudanese riguardo la circoncisione femminile - Comunicato stampa - Roma, 5 maggio 2020

 

“Tamador Khalid una delle tante vittime sconosciute della ‘circoncisione’, ha lottato con successo affinché la “sofferenza della mutilazione venga risparmiata a migliaia di bambine”. Cosi Renata Natili Micheli, Presidente nazionale del Centro Italiano Femminile, commentando la decisione storica assunta dal governo di transizione sudanese di punire con 3 anni di carcere autori e fiancheggiatori della circoncisione femminile. E aggiunge: “La decisione apre la pista ad altri governi, incoraggerà altre donne a dare voce ad una rivolta pacifica, soprattutto trasformerà una ferita in una causa per una vita di dignità per milione di donne”.