2010 – Lo sviluppo è vocazione

0
130

La sfida educativa per un umanesimo vero. 8 marzo - Giornata internazionale della donna

Il tema della Giornata Internazionale della Donna, deliberato dal Consiglio nazionale del 14 gennaio scorso è Lo sviluppo è vocazione. La sfida educativa per un umanesimo vero.

La scelta trae ispirazione in particolar modo dalla necessità, sottolineata anche nell’ultimo congresso nazionale elettivo, per il Cif, di tradurre e creare un nuovo sentire sociale comune, per contribuire come donne associate a sviluppare quel necessario “statuto di cittadinanza” del cristianesimo nella vita e nella cultura contemporanea, che garantisce una formazione integrale della persona, riconosciuta anche nella sua dimensione spirituale.

Già Paolo VI nella Populorum Progressio, al n. 14, scriveva “lo sviluppo non si riduce alla semplice crescita economica. Per essere autentico sviluppo, deve essere integrale, il che vuol dire volto alla promozione di ogni uomo e di tutto l’uomo” e aggiungeva, al n. 15, che “nel disegno di Dio ogni uomo è chiamato ad uno sviluppo perché ogni vita è vocazione”, ma dice Benedetto XVI “la vocazione è un appello che richiede una risposta libera e responsabile” (CV, n. 17). E le aderenti Cif sentono in maniera forte tale richiamo che le spinge ad un impegno rinnovato per la formazione delle donne in particolare.

Il Cif ha compiuto ormai 65 anni di vita e il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha voluto destinare all’Associazione per tale occasione una Medaglia, quale suo premio di rappresentanza. Nella motivazione di tale riconoscimento il Presidente ha scritto che esso “testimonia l’apprezzamento per il lungo e appassionato impegno nel promuovere la partecipazione attiva delle donne alla vita sociale e civile del Paese, nel far progredire i loro diritti, nel tutelarne la dignità e nel contribuire all’affermazione dei principi di uguaglianza e di pari opportunità solennemente sanciti dalla nostra Costituzione repubblicana”.

Poiché la celebrazione dell’8 marzo è una occasione importante di visibilità per l’Associazione, oltre che occasione per avvicinare nuove aderenti, tutte le responsabili sono state invitate a leggere tale messaggio durante le varie manifestazioni che saranno organizzate a cura dei Cif locali, affinché le parole del Presidente Napolitano siano di incoraggiamento per tutte le amiche del Cif e motivo di orgoglio oltre che spinta ideale a continuare il cammino associativo.